pensiero

Nella corsa gli ultimi non sono certo meno degni dei primi. Anzi, per certi aspetti lo sono anche di più. Arrivano fino in fondo correndo molte ore in più di quelli che sono in testa. Arrivano fino in fondo anche se sanno fin dall’inizio che non avranno mai una medaglia al collo. (Marco Olmo)

domenica 24 settembre 2017

CORRI BOSCHI 2017





I vincitori della VII edizione della Corri Boschi con nuovi record Losio Marco (32,07) & Bottarelli Sara (20,42) 


Podio Femm.: Bottarelli-Tisi-Cotti Cottini
“Grazie ragazzi, è sempre bella” questo è il saluto più frequente che abbiamo ricevuto a fine gara e ci gratifica per tutto lo sforzo organizzativo.
 E’ vero è proprio bella e la si corre sempre volentieri su questi saliscendi mai eccessivi ma sufficienti per continui cambi di ritmo. 
Podio Maschile :Losio-Batel-Lombardi
E’ bella quando il meteo ti riporta al panico del 2014, quando ti presenta un cielo scuro e ti prepari al peggio e  improvvisamente il cielo azzurro si apre e il sole illumina, come in una cartolina, il bel percorso.
E’ bella quando 440 atleti di moltissime società, si sfidano fino all’ultimo metro, senza regalare nulla e vivendo la bella competizione fino al traguardo. 
E’ ancora più bella quando nello stesso giorno vengono polverizzati i record precedenti sia quello femminile che quello maschile sapendo che ora resteranno insuperabili per molti anni...forse.
Le gerarchie atletiche sono spietate e i vincitori sono  due fortissimi, entrambi della Freezone  come  Sara Bottarelli  che si impone sul tracciato di 6 km in 20,42 e Marco Losio in 32:07. 
 Dietro di loro moltissime conferme e alcune promesse interessanti. 
Da segnalare l’interessante partecipazione di Tele Boario con  “Dillo a Beppe” canale 71, podista per il tempo libero e telecamera per lavoro, con riprese e interviste imperdibili.
Podio Societa':Atl.Paratico-Bs Marathon-Free Zone-Atl.Lumezzane-Rebo Gussago
Gilberti riceve la medaglia in memoria di Graziano.
Ricordiamo inoltre che la Corri Boschi è un memorial dedicato a Gatti Graziano amico con la passione della corsa che ci ha lasciato prematuramente,ed è proprio in suo ricordo che la famiglia ha donato una medaglia d’oro per l’atleta del Running Cazzago con il miglior tempo in gara quindi è andata al nostro coach Gilberti Pierangelo  (39:12).
Ringraziamo tutti gli sponsor che come ben sapete ci permettono di allestire manifestazioni come queste,i giudici Fidal capitanati da Federico Danesi,lo speaker,i volontari del gruppo Dotti,l’ambulanza Bornato con il Dott Zanini,i carabinieri in congedo,Don Paolo  per averci messo a disposizione l’oratorio,ai fotografi Sbardellati e Cigolini,sicuramente dimentichiamo qualcuno..ma ricordate che siete stati tutti preziosi!
Ora la Running Cazzago  schierata in verde brillante, abbraccia tutti i partecipanti e li ringrazia uno a uno per la bella giornata podistica e lancia un arrivederci al 2018.
 

 

Nessun commento:

Posta un commento